venerdì 31 marzo 2006

Dolce far niente

In realtà, devo dire che da quando mi hanno nominata Dott. Mag. non mi sono fermata un momento, a riposarmi sul serio intendo. E se fisicamente ne sento il bisogno (10 giorni di raffreddore latente con saltuarie ricadute di febbre e annessi vari, lo dimostrano...), mentalmente sono in uno stato...be', lo ammetto, mi vien da chiamarlo speciale!

Mi sento un po' come se fossi innamorata e non lo sono, perlomeno non di qualcuno in maniera specifica. Mi sento leggera e lanciata, ma credo anche che tutto cominci appena adesso, in un certo modo.

Sento che si sta formando la nostalgia per Trieste, per tutto quello che mi ha dato in questi cinque anni, ma c'è anche tutto l'entusiasmo per le nuove esperienze che mi preparo a fare.

Ecco, forse la sensazione che provo è quella di sentire formarsi il legame tra passato recente e futuro prossimo, quella di vedere tutte le cose un po' come se io fossi fuori e guardassi il quadro che si ricompone...
Oggi pomeriggio è uno dei primi che ho passato "in libertà", davanti al computer, peraltro, però a fare cose che mi andavano. Mi ci voleva. Spazio e tempo per me.

5 commenti:

riccardo ha detto...

in bocca al lupo per le tue nuove avventure
r.

kla ha detto...

Crepi!;-)

Andrea (sdl) ha detto...

Avanti tutta, e che ti si prospetti un futuro stupendo! :)

Andrea (sdl)

leetah ha detto...

Una delle più grandi depressioni della mia vita è stata quella post-laurea (chissà perché i giornali parlano solo di quella post-parto). In un certo senso continua ancora.

Perché gli anni dell'università non li ritrovi più. E Trieste bella com'era non la ritrovi più.

Ecco. Sono riuscita a deprimere anche te? ;P

kla ha detto...

Per Andrea: ti ringrazio e ti auguro, come minimo, altrettanto! Appena mi ricordo ti spedisco il "mattone": va bene se uso l'indirizzo che hai sul blog?

Per Leetah: ero più depressa prima di laurearmi, ma forse era terrore puro! Sicuramente non è facile lasciare Trieste, ma per fortuna ho già la testa impegnata in qualcos'altro... Cmq, ti invidio un po' visto che vivi a Roma...;-)