mercoledì 26 aprile 2006

GUERNICA


Il 26 aprile del 1937, la cittadina basca di Guernica venne bombardata e distrutta dall'aviazione tedesca. Da questo episodio della guerra di Spagna è nato il quadro di Picasso.
Io non ho fatto storia dell'arte, vengo da un diploma tecnico - ragioneria, per la cronaca - ma a questo e ad un altro quadro - L'urlo di Munch - sono particolarmente affezionata.
In primo luogo, per il loro senso. A pelle, non mi hanno mai lasciata indifferente. E poi li ricollego...al mio esame di maturità! Strano a dirsi, lo so, visto che ho appena detto di aver fatto la ragioneria, ma quell'anno uno dei temi era sul male di vivere del '900. Così nel mio compito ho parlato di una poesia di Montale e de L'Urlo. Ironia della sorte, anche se alquanto guidata, sotto forma di articolo giornalistico.
Il Guernica, poi, è entrato in ballo all'orale, quando - non si sa per quale motivo (e con mio grande panico, lì per lì!) - il commissario esterno di economia aziendale (vale a dire, quello da cui guardarsi, più di tutti!) me l'ha tirato fuori ricollegandolo al mio tema di italiano...
In quel momento ho stretto davvero, come si suol dire, e pensavo: "ma che assurdità mi sta chiedendo questo, dopo le s.p.a.??".
Però, quella domanda mi ha fatto conoscere un quadro e un pittore per me sconosciuti e mi ha fatto amare entrambi.
Mi ha fatto conoscere la storia, che altrettanto mi appassiona, soprattutto quando è quella assurda della guerra, quando è quella della repulsione istintiva dell'uomo verso la morte del suo simile.

4 commenti:

+M+ ha detto...

Davvero due gran bei quadri L'URLO e GUERNICA,di due grandissimi pittori!!
BYE^^

ape ha detto...

“Una sera passeggiavo per un sentiero, da una parte stava la città e sotto di me il fiordo...Mi fermai e guardai al di là del fiordo, il sole stava tramontando, le nuvole erano tinte di rosso sangue. Sentii un urlo attraversare la natura: mi sembrò quasi di udirlo. Dipinsi questo quadro, dipinsi le nuvole come sangue vero. I colori stavano urlando”.

Ogni opera è frutto del contesto storico-culturale all’interno del quale è maturata

marshall ha detto...

Ricordi il titolo della poesia che hai collegato al quadro?

kla ha detto...

Se non sbaglio dovrebbe essere proprio "Il male di vivere", però in questo momento non sono sicura al 100%, non vorrei confondermi con la tematica in generale!