sabato 12 gennaio 2008

Partiamo?

Liberamente tratto dalla rubrica "Viaggi paralleli" dei Viaggi di Repubblica, che esce ogni giovedì. Lasciate i vostri dati nei commenti per avere il biglietto!;-)

Il primo viaggio senza genitori. Dove e con chi?
A Siena, a 13 o 14 anni, a trovare mia sorella che studiava lì.
L'ultimo che hai fatto?
In Spagna, 5 giorni a spasso per la Castiglia y Leon. Tanta sangria e le mie compagne di viaggio per eccellenza.
Il viaggio più importante?
In Irlanda, nel 2006: tre mesi e mezzo a conoscere un mondo.
Un posto assolutamente da non perdere?
Parigi e Stromboli: il primo perché ti lascia senza fiato, il secondo per la pace.
Le vacanze da piccola con i tuoi?
A Santa Caterina, una borgata del mio paese, e a Fonni, in montagna, dalle mie zie.
Il viaggio più pazzo che hai fatto?
In Calabria, traghetto e treno con mia sorella: un viaggio della speranza!
Un posto che ti ha sorpreso?
L'Olanda: sono andata a trovare una mia amica ed è stata una bella scoperta.
Il viaggio che non faresti?
Difficile... forse non c'è!
Il posto dove ti piacerebbe fare la giornalista?
In India.
Il compagno di viaggio ideale?
Le mie due coinquiline di Trieste.
Con chi invece partiresti subito e per dove?
Con una persona che vorrei conoscere meglio; la destinazione la scegliamo insieme.
Cosa non manca mai nella tua valigia?
Spazzola, spazzolino e qualcosa da leggere.
Un viaggio nel tempo. Dove andresti?
Nell'antica Grecia a parlare con i filosofi o con i partigiani durante la Resistenza.

3 commenti:

musicomane ha detto...

Bello!

Non sono d'accordo con "Con chi invece partiresti subito e per dove?
Con una persona che vorrei conoscere meglio; la destinazione la scegliamo insieme."...preferisco conoscere bene la persona con cui dovrei partire...altrimenti il viaggio rischia di diventare un inferno se non c'è intesa!

Musico.

kla ha detto...

C'è sempre un motivo per tutto!;-)
Cmq, se vuoi rispondere anche alle altre domande, sono curiosa di leggere tutto!

Federico ha detto...

Il primo viaggio senza genitori. Dove e con chi?
Non me lo ricordo.
L'ultimo che hai fatto?
A Londra a fine agosto. Quattro giorni per scoprire un posto dove andrei a vivere anche domani
Il viaggio più importante?
Non uno, due. Il tour per il nord della Spagna con il mio amico Robert e quello in Svezia. Da solo.
Un posto assolutamente da non perdere?
La Spagna, tutta. La Svezia.
Le vacanze da piccola con i tuoi?
In montagna: Trentino Alto Adige, Svizzera (cantone dei Grigioni), la Val d'Aosta, una passione da bambino che vorrei tanto rivivere.
Il viaggio più pazzo che hai fatto?
In Svezia con tanto di notte all'aeroporto di Stansted, fra un ultra del Celta Vigo e qualche ubriacone scozzese.
Un posto che ti ha sorpreso?
Milano.
Il viaggio che non faresti?
Thailandia, Laos, Cambogia. So che è solo un pregiudizio, ma a pelle sono luoghi che non mi attirano per nulla.
Il posto dove ti piacerebbe fare la giornalista?
Oh, in realtà un po' ovunque. In tutta Europa, negli States e in Australia. Ma anche in India, in Cina e in Giappone.
Il compagno di viaggio ideale?
Robert.
Con chi invece partiresti subito e per dove?
Con una Persona. Dove? In Australia.
Cosa non manca mai nella tua valigia?
Il caricabatterie del cellulare, le mutande, i calzini. Solita roba.
Un viaggio nel tempo. Dove andresti?
Seguirei Alessandro Magno nelle sue conquiste in Oriente. Se me ne concedete un altro, l'antica Roma.